Italiano English
Modifica History Actions

CommunityReboot

Nelle ultime riunioni di Ninux Firenze abbiamo osservato i limiti della nostra attuale organizzazione, siamo pochi, non abbastanza motivati per far crescere la rete solo per un interesse smanettone, e abbiamo perso gente durante il processo. Contemporaneamente, tutte le volte che parliamo a qualcuno di Ninux abbiamo sempre risposte entusiaste ma non riusciamo a coinvolgere nuove persone, principalmente perche' non si capisce bene cosa vogliamo da loro e cosa possiamo offrire. Altre iniziative, come Guifi e Freifunk, con un'organizzazione diversa dalla nostra, sono cresciuti esponenzialmente negli ultimi anni, e dobbiamo prendere ispirazione per fare qualcosa che sia sostenibile e che mantenga un nostro spirito.

Una delle cose che abbiamo deciso e' che dobbiamo fare un Community Reboot, ovvero ristrutturare come e' organizzata e composta la nostra comunita' cercando di trovare degli obiettivi perseguibili ed in cui possiamo coinvolgere anche altri. Un modello che ci piace e' quello di una rete di trasporto, sul modello di Guifi, in cui la comunita' mantiene una infrastruttura di comunicazione neutrale, in cui altre entita' possono far passare i loro servizi, tra cui anche forme di accesso ad internet.

Ovviamente non abbiamo una soluzione, ma solo buone idee, e vogliamo cogliere questo momento per ripartire coinvolgendo altre entitia'. Una occasione ci viene data da un bando della regione Toscana per piccoli finanziamenti per iniziare processi di decisione partecipativa. Il bando finanzia iniziative di partecipazione dal basso per la gestione di beni comuni. Riuscire ad ottenere un finanziamento sarebbe una leva per coinvolgere entita' esterne e capire se possiamo insieme prendere delle responsabilita' per costruire questa rete.

Tra le entita' di cui abbiamo discusso ci sono:

  • L'ARCI, con cui abbiamo tanti contatti, e sono nostri amici. Hanno una forte presenza sul territorio e possiamo convincerli a mettere a disposizione le loro strutture come base della nostra rete comunitaria. Potrebbero anche essere i piu' interessati ad organizzare un servizio di accesso ad Internet (NarrowBand, per cominciare) per le loro sedi o per i loro iscritti

  • Le scuole superiori. Licei, istituti tecnici, posti dove si insegna informatica e possono essere interessati a partecipare ad una sperimentazione per avere a disposizione un "laboratorio di reti" come Ninux. Tra gli istituti che abbiamo nominato e in cui abbiamo contatti ci sono:
    • Liceo Rodolico (Contatti di Leonardo e Gabriel)
    • Galileo Galiei (Gabriel)
    • Liceo Volta (Gabriel)
    • Liceo da Vinci (Leonardo (?))
    • ITI da Vinci (dove si fece il linux day, sentire Lapo)
    • ITI Meucci (?)
  • Alte associazioni di Firenze, come Libera Informatica o LICI (http://www.lici.it/), che potrebbero essere interessati a gestire la parte di formazione.

Primo passo e' studiare il bando della regione Toscana, il bando POR per le scuole e cominciare a scrivere una pagina per andare a fare un po' di proselitismo. I task vengono gestiti attraverso questa piattaforma Kanban: https://restya.unname.eu/#/boards (chiedere a Gabriel per l'accesso)